La mia bio breve

Enrico Alletto

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della cittadinanza e dell’inclusione digitale. Ho contribuito ai tavoli dell’open government italiano su temi come partecipazione, open data e cittadinanza digitale. Da gennaio 2018 sono Formatore iscritto al Registro Internazionale IET. Credo nel lavoro di squadra e faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

Link Personali

Servizi Verificati

Visualizza Profilo Completo →

un blog su cittadinanza digitale, tecnologia e società connessa

Nel 2016-18 sono stato referente locale dell’Open Government Forum, che riunisce rappresentanti della società civile, del mondo universitario, delle imprese e delle associazioni di tutela dei consumatori, sui tavoli: Open Data, Partecipazione e Cittadinanza Digitale ed ho partecipato alla stesura del 3 Piano d’azione per l’open government 2016-2018

I lavori del Forum sono improntati ai seguenti principi:

  1. periodicità degli incontri: una plenaria ogni sei mesi e i gruppi di lavoro riuniti ogni due mesi;
  2. chiarezza degli ordini del giorno: indicazione dei temi oggetto di discussione e metodologia di lavoro;
  3. pubblicità dei lavori: tutti gli esiti della consultazione del forum resi pubblici;
  4. massima inclusione: aperto alle organizzazioni della società civile interessate;

Tutti i contributi prodotti dai membri dell’Open Government Forum nel corso della consultazione sul terzo action plan sono disponibili qui


Nel 2015-16 ho seguito i lavori della Coalizione Nazione per le competenze digitali di AgiD, fondata sulla collaborazione di istituzioni pubbliche nazionali e locali, comunità professionali, organizzazioni non profit, associazioni datoriali e sindacali e altri soggetti privati. I membri della Coalizione condividono obiettivi e finalità.

Il Digital Champion italiano ha contribuito alla diffusione delle attività portate avanti della Coalizione anche grazie ai referenti locali. Sono stato referente del progetto per Genova. PrimocanaleRepubblica GenovaMentelocale

Le linee di intervento definite nell’ambito delle competenze digitali di base hanno due obiettivi primari:

  1. realizzare la cittadinanza digitale: accesso e partecipazione alla società della conoscenza, con una piena consapevolezza digitale;
  2. realizzare l’inclusione digitale: uguaglianza delle opportunità nell’utilizzo della rete e per lo sviluppo di una cultura dell’innovazione e della creatività.
Presentata in forma di bozza nel dicembre 2014 è rimasta in consultazione aperta fino al gennaio 2015. Qui la Strategia della Coalizione per le Competenze Digitali 2015.

30 aprile 2016 – Collegamento tra l’Internet Day di Genova e il CNR di Pisa con la Presidenza del Consiglio dei Ministri
×