La mia bio breve

Enrico Alletto

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della cittadinanza e dell’inclusione digitale. Ho contribuito ai tavoli dell’open government italiano su temi come partecipazione, open data e cittadinanza digitale. Da gennaio 2018 sono Formatore iscritto al Registro Internazionale IET. Credo nel lavoro di squadra e faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

Link Personali

Servizi Verificati

Visualizza Profilo Completo →

un blog su cittadinanza digitale, tecnologia e società connessa

Dopo 13 anni di enricoalletto.it nasce lineadiconfine.info

Il 27 aprile 2005 registravo su Aruba.it il dominio enricoalletto.it. Da quel momento sono seguiti diversi test per capire come funzionava un hosting: html, asp e infine php con WordPress. Nel 2007 finalmente nasce il blog “Linea di Confine” che ho continuato ad aggiornare con frequenza variabile fino ad oggi.

Condivisione ed esperienze

Molte cose sono cambiate da quei giorni, ma lo spirito di fondo per cui è nato questo spazio: condividere considerazioni ed esperienze sui temi del digitale, è rimasto immutato.

Durante gli anni di vita di questo blog ho progettato e coordinato iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni locali sui temi dell’ inclusione e cittadinanza digitale, ho contribuito ai tavoli di lavoro dell’ open government italiano e ho conseguito alcune certificazioni sempre nell’ambito digitale.

Rileggere i vecchi post

Ho trovato piacevole andare a ritroso nel tempo e rileggere i vecchi post, ne ho trovati alcuni ingenui e scritti male, altri in cui s’intravedeva abbastanza chiaramente la linea che avrei seguito in diversi progetti degli ultimi anni. Penso per esempio a [email protected], Genova Digitale o la stessa Open Genova.

Perchè cambiare?

Il desiderio di cambiare dominio è nato dal fatto che ormai i Social Network offrono innumerevoli possibilità per essere presenti in rete con la propria identità, enricoalletto.it mi sembrava una ridondanza.

Il nuovo nome che ho scelto è da sempre il titolo blog (.info perchè gli altri risultano occupati).

I contenuti del blog

Questo blog, sospeso tra elogio e critica verso il digitale, è il mio quaderno degli appunti dove tutti possono leggere e commentare. Non ha mai avuto lo scopo di “acchiappare click” ne mai lo avrà.

Continuerò a scrivere come la penso, anche in base alla mia esperienza, su tecnologia e società connessa senza alzare i toni e senza farmi troppi problemi di indicizzazione sui motori di ricerca.

Navigare nel web del 2018

Lineadiconfine.info sarà al passo con il web del 2018, questo sì! I template saranno sempre più pensati per la lettura da smartphone, i contenuti più multimediali e qualche impostazione un po’ rivista. Ho accorpato categorie ed aggiunto Libri film e serie TV per trattare anche di argomenti (apparentemente) più leggeri.

Lineadiconfine.info

Dopo 13 anni di onorato servizio su enricoalletto.it a partire dal 2 febbraio 2018 nasce lineadiconfine.info, il dominio che porta il mio nome continuerà ad esistere come redirect verso il nuovo spazio.

Grazie per essere passati a trovarmi e buona navigazione!

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della cittadinanza e dell’inclusione digitale. Ho contribuito ai tavoli dell’open government italiano su temi come partecipazione, open data e cittadinanza digitale. Da gennaio 2018 sono Formatore iscritto al Registro Internazionale IET. Credo nel lavoro di squadra e faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

Rispondi

#cambiostile

Sei candidato o amministratore pubblico?
Aderisci al Manifesto … in politica!

Social Network

Archivio del blog

×