La mia bio breve

Enrico Alletto

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della cittadinanza e dell’inclusione digitale. Ho contribuito ai tavoli dell’open government forum su temi come partecipazione, open data e cittadinanza digitale. Da gennaio 2018 sono Formatore iscritto al Registro Internazionale IET. Credo nel lavoro di squadra e faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

Link Personali

Servizi Verificati

Visualizza Profilo Completo →

un blog su cittadinanza digitale, open source, tecnologia e network society

Domenica 25 si vota al ballottaggio: conosciamo i programmi dei due candidati?

In questa pagina le indicazioni su Come si vota mentre tutte le Info sul ballottaggio del 25 giugno: servizio navetta, voto domiciliare, orari, ecc. si trovano sul sito del Comune

Domenica 25 giugno si vota per l’elezione a Sindaco di Genova e conseguente rinnovamento della giunta Comunale (la sua composizione dipenderà dall’esito finale). Al di là di slogan, spauracchi ed appartenenze politiche mi sono chiesto se si conoscono realmente i programmi dei due candidati?

Sono andato sui rispettivi siti elettorali e mi sono fatto un lungo giro, ne parlo qui seguendo un ordine rigorosamente alfabetico.

Il sito di Marco Bucci è raggiungibile al seguente link: buccisindaco.com

Appenna si arriva sul sito del candidato del centro destra (Bucci non ha mai fatto politica ne risulta legato e nessun partito prima di questa campagna elettorale) la prima cosa che notiamo è l’ormai famosa foto sorridente ed a braccia conserte in camicia bianca. Immediatamente cerco il menu di navigazione in alto a sinistra dove trovo Chi sono, Il programma sia in formato 10 punti sintetici (lavoro, sicurezza, pulizia, ecc.) sia scaricabile in formato .pdf, proseguendo nel menu c’è una sezione dedicata al Piano sicurezza, la Lista dei candidati ed infine l’agenda dove sono inseriti tutti gli appuntamenti del candidato. A piè di pagina c’è la mappa con l’ubicazione del Point Elettorale e i crediti di chi ha fatto il sito.

Il sito di Gianni Crivello è raggiungibile al seguente link: giannicrivello.it

Sul sito del candidato di centro sinistra (Crivello è stato assessore alla protezione civile con delega ai municipi nella giunta uscente con una lunga storia politica alle spalle) troviamo la foto del candidato su colori rosso, bianco e blu e un’organizzazione dei menu un po’ differente. A parte il classico “chi sono” raggiungibile cliccando su Gianni Crivello proseguo e trovo il link a Noi Genova: il nuovo patto per la città in cui vengono declinati sinteticamente i temi del programma (verde, trasparenza, turismo, sicurezza del territorio, ecc.). Il Programma vero e proprio questa volta non è un file scaricabile ma una pagina web del sito navigabile per argomenti, per esempio Genova democratica: una nuova amministrazione e così via. Proseguendo verso destra c’è la pagina Trasparenza in cui vengono riportare le spese della campagna elettorale che per la verità non risultano aggiornate, Crivello ha però dichiarato che entro la chiusura verrà aggiornato tutto. L’ultima voce del menù è il Blog aggiornato con le news sulla campagna elettorale. A piè di pagina c’è la la casella mail ed il form con cui contattare lo staff.

Non ho espresso nessun giudizio tecnico per es. usabilità o altro ne tantomeno sono entrato nel merito dei programmi perché lo scopo di questo post è portare all’attenzione di chi legge esclusivamente il materiale utile alla comprensione delle due proposte di città. Votare informati è essenziale, non disertare le urne non è solo un diritto/dovere civico ma anche un buon esempio nei confronti delle nuove generazioni che ci osservarono e che quando saranno più grandi nella maggior parte dei casi tenderanno ad imitarci. Votiamo!

p.s.: tra 5 anni potremmo tornare sul programma del vincitore e verificare quanto è stato fatto proprio come oggi abbiamo potuto fare con Marco Doria.

 

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della cittadinanza e dell’inclusione digitale. Ho contribuito ai tavoli dell’open government italiano su temi come partecipazione, open data e cittadinanza digitale. Da gennaio 2018 sono Formatore iscritto al Registro Internazionale IET. Credo nel lavoro di squadra e faccio il tifo per una scuola e una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Network

Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.

Archivio del blog

×
Follow

Get the latest posts delivered to your mailbox: