La mia bio breve

Enrico Alletto

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della cittadinanza e dell’inclusione digitale. Ho contribuito ai tavoli dell’open government forum su temi come partecipazione, open data e cittadinanza digitale. Da gennaio 2018 sono Formatore iscritto al Registro Internazionale IET. Credo nel lavoro di squadra e faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

Link Personali

Servizi Verificati

Visualizza Profilo Completo →

un blog su cittadinanza digitale, tecnologia e società connessa

Sono nato e vivo a Genova con mia moglie Aureliana e con il mio piccolo Andrea arrivato tra noi nel giugno 2010.

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni e m’interesso di cittadinanza digitale, di collaborazione in rete, di open source e di come la tecnologia può portare beneficio nella vita delle persone.

Viviamo in un periodo storico di rapidi e significativi cambiamenti in cui le tecnologie digitali ricoprono un ruolo di primo piano nella pubblica amministrazione, nel commercio e nell’industria, nel turismo, nella scuola e molti altri ambiti della vita quotidiana. Sarebbe utile provare a capire come utilizzarle al meglio senza pregiudizi e soprattutto senza perdere il senso critico.

Negli anni ho progettato, attuato e promosso sui media, diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni su cittadinanza digitale e affini a tutti i livelli territoriali (locali e nazionali).

Il mio impegno nelle iniziative a favore della cittadinanza e dell’inclusione digitale inizia nel 2003 e prosegue con la promozione delle competenze digitali di base. (Digcomp 2.1) L’attività pro-bono si è sviluppata dal punto di vista professionale anche con l’aggiunta di opportune certificazioni.

Il contatto diretto è quello che preferisco soprattutto quando si tratta di divulgazione e formazione digitale. Faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

Mi piace cucinare, leggere, andare a teatro, guardare bei film, visitare luoghi caratteristici, bere una birra con gli amici, conoscere persone che fanno cose speciali, stare con la mia famiglia e giocare con mio figlio. Sono stonato, ma mi piace la musica infatti prima o poi scriverò una canzone! Il mio blog personale si chiama Linea di Confine ed esiste dal 2007, qui appunto considerazioni ed esperienze allo scopo di condividere ed eventualmente confrontarmi sugli argomenti trattati.

×