La mia bio breve

Enrico Alletto

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della cittadinanza e dell’inclusione digitale. Ho contribuito ai tavoli dell’open government forum su temi come partecipazione, open data e cittadinanza digitale. Da gennaio 2018 sono Formatore iscritto al Registro Internazionale IET. Credo nel lavoro di squadra e faccio il tifo per una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

Link Personali

Servizi Verificati

Visualizza Profilo Completo →

un blog su cittadinanza digitale, open source, tecnologia e network society

Le scelte politiche spiegate ai cittadini ed il confronto aperto sui temi più caldi. Anche la Ministra Gelmini apre un nuovo canale su Youtube

profile_headerjpg.png

Ho deciso di aprire un canale su YouTube perchè intendo confrontarmi con voi sulla scuola e sull’università. Voglio accogliere idee, progetti, proposte, anche critiche. Una cosa però non farò mai: quella di difendere lo status quo o di arrendermi ai privilegi o agli sprechi. Dobbiamo avere il coraggio di cambiare e lo dobbiamo fare insieme.

Con queste parole il Ministro Gelmini inaugura un canale su Youtube con l’obiettivo di “spiegare le riforme in corso senza filtri e in maniera chiara, in modo che ogni studente possa farsi un’opinione sulle iniziative intraprese del ministero“.

Circa 5 anni dopo il primo Grillo Telematico e pochi mesi dopo l’ultimo discorso di Obama sul web molti esponenti della politica di casa nostra sembrano intenzionati ad usare con maggiore incisività lo strumento internet.

Si va dall’ottima iniziativa realizzata dal deputato Roberto Cassinelli per spiegare le ragioni della sua proposta di legge “salvablog” alla, forse meno convincente, video chat sperimentata dal presidente della Camera Gianfranco Fini, alla numerosa presenza di profili di politici su Facebook, ma saranno veramente loro a scrivere? 🙂

Sicuramente anche la nostra politica stà cominciando a scoprire le opportunità della rete… esattamente come molti Italiani hanno fatto (e continuano a fare) già da molti anni.

Ben vengano quindi questo genere di iniziative se “contaminate” da confronto, condivisione, rispetto per le opinioni altrui, interazione in tempo reale, eccetera… il nuovo corso è appena cominciato !!!

Enrico Alletto

Lavoro in una multinazionale delle telecomunicazioni. Negli anni ho progettato e coordinato diverse iniziative pro bono con associazioni e pubbliche amministrazioni municipali, comunali e regionali sui temi della cittadinanza e dell’inclusione digitale. Ho contribuito ai tavoli dell’open government italiano su temi come partecipazione, open data e cittadinanza digitale. Da gennaio 2018 sono Formatore iscritto al Registro Internazionale IET. Credo nel lavoro di squadra e faccio il tifo per una scuola e una pubblica amministrazione più moderna e vicina ai cittadini! Non mi piacciono i toni aspri e le conversazioni online che non rispettano l’interlocutore.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Network

Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.

Archivio del blog

×
Follow

Get the latest posts delivered to your mailbox: